pedagogia-scuola-computer

Pedagogia dell’emergenza

di Anna Angelucci Al lock down della popolazione si è accompagnato un lock in digitale altrettanto radicale. Che, se da una parte consente lo svolgimento di molte attività e importanti forme di comunicazione, dall’altra desta riflessione e preoccupazione per le sue implicazioni psicologiche e sociali. Rispetto alla scuola, in questo momento nessuna fuga in avanti…

scuola-digitale-distanza

Digitalizzazione di massa

di Anna Angelucci La notizia degli 85 milioni di euro appena stanziati dal Miur per “consentire alle istituzioni scolastiche di dotarsi immediatamente di piattaforme e di strumenti digitali utili per l’apprendimento a distanza, nonché per formare il personale scolastico sulle metodologie e le tecniche per la didattica a distanza” non può affatto rallegrare: l’emergenza coronavirus…

scuola-tecnologia

Senza scuola, nell’impossibilità del reale

di Anna Angelucci L’emergenza coronavirus ci ha chiuso nelle nostre case. Noi docenti siamo stati i primi, con la sospensione delle attività didattiche. Bambini e adolescenti sono rimasti senza scuola, con tutte le difficoltà di una situazione inedita e molto difficile da gestire: l’impossibilità del reale. Mentre, nel contempo, è montato un martellamento mediatico senza…

aula-scuola

La fine della libertà d’insegnamento

di Anna Angelucci Dall’Atto di indirizzo politico-istituzionale del Ministro dell’Istruzione per l’anno 2020: “Azione prioritaria del Ministero è costituita dalla promozione della formazione di tutto il personale scolastico, sia in ingresso che in tutto l’arco della vita professionale. Si tratta di un volano strategico necessario per migliorare e innovare concretamente l’intero sistema di educazione e…

cellulare-scuola

Cellulare, “dipendenza subdola e menomante”. A scuola ci si guardi negli occhi

di Alvaro Belardinelli «Almeno un’ora al giorno rialziamo la testa, stacchiamoci dalle catene di una dipendenza subdola e menomante. Altrimenti anche noi rischiamo di essere usati dalle nuove forme di comunicazione spersonalizzanti piuttosto che dimostrarci responsabili utilizzatori di strumenti concepiti al nostro servizio e diventati invece moderne forme di schiavitù». Parola di don Aldo Buonaiuto,…

cellulare-scuola-digitale-cambiamento-mentale

Tecnologia digitale a scuola: e se la vera sfida fosse tenerla fuori dalle aule?

di Anna Angelucci Qual è il prezzo esistenziale, personale e politico, che le nuove generazioni saranno chiamate a pagare per le nostre scelte educative, se non ragioniamo accuratamente, nelle sedi opportune, sui nodi che si intessono tra sviluppo psicologico, acquisizione di conoscenze e capacità, modi della didattica, richieste del mondo produttivo e contesti economico-politici di…

il caso baltimore

Il caso Baltimore, la verità dietro lo scandalo

“Il caso sembrava aver risvegliato dubbi profondamente radicati a proposito della ricerca scientifica. Molte persone pensavano che fosse decisamente tempo che gli scienziati dessero delle risposte a quel pubblico che pagava gran parte delle loro spese, ed io pensai che costoro avessero ragione a chiedere maggiori spiegazioni. Comunque, altre persone consideravano Baltimore e Imanishi-Kari delle vittime,…